itenfrdeptrues

logo

Strage di Viareggio: intervista ai sopravvissuti del disastro e un processo senza colpevoli!

le verita

by Andrea Milioni

E’ considerato il più’ grande disastro ferroviario di cui si abbia notizia in Italia. Meglio noto come la STRAGE DI VIAREGGIO. Era il 29 giugno del 2009, alle 23:48 un treno merci con 14 cisterne cariche di GPL entra nella stazione della cittadina toscana. Pochi istanti dopo deraglia, una cisterna si squarcia facendo uscire il gas. E’ la catastrofe. Una esplosione devasta le case nelle vicinanza. 31 persone innocenti perdono la vita morte bruciate vive mentre dormivano tranquillamente e schiacciate dalle macerie delle stesse sventrate dall’esplosione. Tra le vittime anche tre bambini. Due di questi erano figli di Marco Piagentini che nella tragedia perde la moglie e appunto due figli di 2 e 4 anni. Marco si salva miracolosamente insieme all’altro figlio più grande che all’epoca aveva 8 anni. Ma Marco riporta ustioni gravissime sul 98% del suo corpo. Così come il figlio rimane gravemente ferito. Ustioni che tutt’oggi sono visibili. Tre anni di ospedale, oltre 60 interventi. Nell’intervista qui di seguito potrete ascoltare dalla viva voce di Marco, la testimonianza di quei tragici momenti di quella sera. Leggi tutto

 

 

 

                                                                                       

Banner fisso radio

banner verita indegne

le verita

by Andrea Milioni

Continua la polemica per le vaccinazioni obbligatorie per consentire ai bambini di frequentare regolarmente la scuola.

Una nota conferma che da lunedì, i bambini che si presenteranno a scuola e non avranno la regolare documentazione, non saranno ammessi. Insomma, anche qui si presenta una indignazione concreta da parte delle famiglie che non ritengono opportuno vaccinare i loro figli per preservare la salute. E’ proprio da qui che nasce la polemica. Sono molti, moltissimi i casi di bambini che sono diventati autistici a causa dei vaccini, e non è superfluo condividere il pensiero di questi genitori. Si parla che attualmente quasi 30 mila bambini non siano in regola con la legge dello Stato. Se questa notizia è vera e questi bambini non saranno in regola, pensate quale numero considerevole di bambini sarà costretta a rinunciare alla scuola, all’istruzione che è un diritto. Purtroppo qui bisogna dire che non c’è rispetto da parte dello Stato per la salute dei bambini. Ci obbligano a vaccinare i nostri figli, ci assicurano che nessuna conseguenza possa essere determinante a causare danni cagionevoli alla loro salute, nonostante molti bambini subito dopo la vaccinazione inizia ad accusare gravi problemi fisici, di salute e mentale. Perché come già molte volte affermato, il vaccino è un farmaco con le sue contro indicazioni, e se un bambino che lo assume è allergico a qualche elemento contenuto in quel farmaco, le conseguenze sono prevedibili. E voi da che parte state? Siete pro vax o no vax? Avete casi da raccontare?

Se sei indignato/a dopo aver letto l’articolo, lascia il tuo commento ed esprimi la tua indignazione!!!

spazio disponibile

spazio disponibile

spazio disponibile

spazio disponibile

spazio disponibile