itenfrdeptrues

logo

È stato per il pericolo di fuga. La nuova richiesta sarebbe legata ad un servizio de ''Le Iene'' nel quale si parlava di un'ipotetica partecipazione dell'ex comandante all'Isola dei Famosi

Grosseto, 21 feb. - (AdnKronos) - E' stato chiesto dalla Procura di Grosseto al Tribunale del Riesame di Firenze l'arresto di Francesco Schettino per il pericolo di fuga. L'ex comandante è stato condannato in primo grado a 16 anni e un mese per il naufragio della Costa Concordia avvenuto il 13 gennaio 2012 a largo dell'isola del Giglio. La procura aveva già effettuato questa richiesta, ma i giudici di Grosseto l'aveva respinta ritenendo non ci fosse pericolo di fuga. La nuova richiesta sarebbe legata ad un servizio de "Le Iene" nel quale si parlava di un'ipotetica partecipazione di Schettino all'Isola dei Famosi.

Inoltre l'avvocato Domenico Pepe, storico difensore dell'ex comandante della Concordia, avrebbe rinunciato all'incarico e lo stesso Schettino avrebbe minacciato di querela il programma per non aver verificato le indiscrezioni su una sua ipotetica partecipazione all'Isola dei Famosi.