itenfrdeptrues

logo

Usa Lilly miracolo

Il veicolo della madre è uscito fuori strada ed è rimasto coinvolto in un grave incidente. A salvarla l'intervento di un pescatore

Si chiama Lily, una bimba di appena 18 mesi, così attaccata alla vita che è riuscita a sopravvivere per 14 ore le acque gelate di un fiume dello Utah. Intrappolata al seggiolino nell'auto precipitata a valle dopo un terribile incidente stradale, accanto alla guidatrice, la sua mamma Lynn di 25 anni, che non è sopravvissuta nell'impatto.

Un bel giglio bianco, questo il significato del nome della bimba, ha resistito fino all'ultimo quando un pescatore l'ha scorto il mezzo al fiume col muso conficcato nel greto sabbioso. 

Subito portata in ospedale, quasi assiderata, i segnali vitali hanno poi lentamente ricominciato a stabilizzarsi. Un volo spaventoso, ha centrato il parapetto ed è stata sbalzata a testa in giù. Dice un testimone di aver udito un tonfo ma di non essersi reso conto di quello che era successo. 

Sconvolto il marito della donna subito intervenuto a prestare i primi soccorsi. Una famiglia distrutta la sua. Resta Lily, il miracolo della vita che continua per lei, per il suo papà, per tutti quelli che le vogliono bene.