Stampa

mamma usa morte x overdose

Ha pianto per giorni, sperando che qualcuno si accorgesse del suo grido d'aiuto.  Lo hanno trovato senza vita a pochi metri di distanza da sua madre, la donna che, per un'overdose, ha condannato entrambi a morire:

Casey, un bimbo di 9 mesi, è morto in un appartamento nell'area Pittsburgh dopo essere rimasto giorni senza cibo né acqua. Sara Kessler, 22 anni era riversa senza vita sul letto dopo essersi iniettata nel corpo l'ennesima dose di droga. Come riporta il sito di news leggo.it, da giorni il fratello della ragazza non aveva sue notizie. E così venerdì mattina ha fatto irruzione nella casa dove mamma e figlio sono stati ritrovati morti: Sara sul letto, Casey in soggiorno e tre gatti ancora in vita grazie a un alimentatore automatico. Secondo il poliziotto James Morton la mamma potrebbe essere morta due settimane prima del ritrovamento. Casey potrebbe essere sopravvissuto due giorni al massimo senza che nessuno corresse in suo soccorso, nonostante abbia usato tutta la forza che aveva in corpo per cercare di richiamare la sua attenzione piangendo ininterrottamente per giorni.

da LiberoQuotidiano