itenfrdeptrues

logo

le verita

by Andrea Milioni

Un’altra vittima di un tentato femminicidio. Forse. Tentato non pregiudica vittima ma purtroppo una vittima c’è stata comunque. Solo che stavolta è il carnefice ad essere morto, per mano di se stesso, suicidatosi con un colpo di pistola alla testa.

Accade in un paese in provincia di Padova. Il tutto dopo l’ennesimo, violentissimo litigio avuto con la moglie, una donna di 40 anni che al culmine ha afferrato il figlioletto di 4 anni ed è scappata da casa per andarsi a rifugiare a casa di alcuni vicini terrorizzata dalla ferocia del marito. La donna ha chiesto ai vicini di chiamare i carabinieri perché decisa a denunciarlo anche se fino ad allora, nonostante erano stati numerosi gli episodi di violenza, nessuna denuncia era mai stata formalizzata. Nel frattempo il vicino si era recato a casa del marito della donna per tentare un approccio per calmarlo, ma una volta entrato in casa ha trovato l’uomo riverso a terra morto dopo che si era sparato un colpo di pistola in testa. Bisogna dire che la donna è stata fortunata perché una pistola era presente anche in questa famiglia e si sarebbe potuta avere una strage con un finale più tragico. Ma le violenze portano sempre morte prima o poi!!!

Se sei indignato/a dopo aver letto l’articolo, lascia il tuo commento ed esprimi la tua indignazione!!!