itenfrdeptrues

logo

le verita

by Andrea Milioni

Il Lazio ha il suo Governatore. Il PD ha un nuovo segretario. Entrambe le azioni fanno riferimento a Nicola Zingaretti che nelle elezioni svoltesi domenica scora ha vinto la battaglia interna con Martina e Giachetti.

Una vittoria ottenuta di netto e che, comunque sia non è una buona cosa per il Lazio avere un piddino come Governatore. Ma, nonostante tutto, va rilevato che, anche se il Partito ha perso numerosi consensi nel complesso della politica italiana, bisogna rilevare che i fedelissima hanno risposto in massa alla chiamata dello stesso partito e che hanno dato il loro voto pur non essendo obbligati e soprattutto dietro pagamento di una somma di 2 euro a votante, Il che equivale che in questo sistema si è finanziato per le spese sostenute per mettere in piedi questa elezione interna la partito stesso per eleggere il neo segretario. Come accennato all’inizio dell’articolo, Zingaretti governerà anche il Lazio l’indignazione inizia proprio da questa affermazione. Il neo segretario ha dedicato la sua vittoria ad una ragazzina svedese di 15 anni che lotta per la salvezza del mondo, insomma un’ambientalista. Lei si chiama Greta Thumberg ed è affetta dalla sindrome di Asperger. Bene fin qui non ci sarebbe niente di male nel dedicare la vittoria ad una bambina malata ed attivista nel mondo col l’intento di fare del bene. Se non fosse per il fatto che la dedica di Zingaretti va in netto contrasto con la politica della regione Lazio di cui è Governatore e che rischia di uccidere la sua stessa gente. Ricevo infatti la segnalazione di un abitante di Roccasecca, una piccola cittadina in provincia di Frosinone, indignato non per la dedica che Zingaretti ha rivolto alla ragazzina svedese ma come detto perché questa contrasta con le problematiche che la cittadina laziale si porta dietro in una battaglia che dura da oltre 20 anni e che non è certo salutare peri cittadini che la abitano. Il riferimento è alla discarica di Roccasecca per la quale la regione ha innescato un vasto ampliamento della stessa e che vede contrari ovviamente i cittadini e i sindaci dei vicini paesi. I motivi sono ovvi. Male odore e nauseabondo, rilevato anche dalla Asl, nonché il pericolo reale di inglobare anche i rifiuti della Capitale, che nel periodo boom del suo degrado ha visto trasferire i suoi carichi di immondizia proprio nella discarica sopra citata. Circa 900 tonnellate al giorno che hanno oltremodo aumentato la capacità della discarica che era inizialmente progettata solo per ricevere i rifiuti della provincia di Frosinone. Fino ad oggi sono state inutili le proteste dei cittadini che hanno manifestato veementemente svariate volte e soprattutto quelle dei sindaci dei vari parsi di provincia che non sono state ascoltate. La Regione intende ampliare il progetto presentato dalla società che gestisce la discarica e a breve i cittadini di Roccasecca sapranno di che male morire. Ecco quindi il motivo dell’indignazione. Una vittoria dedicata ad una ragazza impegnata nell’ambiente ma con la concezione di ampliare una discarica in un paesino di provincia che sta ammazzando la gente che ci vive e che è satura di male odori e di false promesse e di battaglie che vanno avanti da anni senza che nessuno dia ascolto alle loro proteste. Non inizia certo nel migliore dei modi il nuovo ruolo di Zingaretti. Una intera provincia si schiera contro il Governatore e c’è da aspettarsi che molte altre per solidarietà si affiancheranno ad essa. Zingaretti non intende farsi carico della polemica e fin qui rispecchia tutte le caratteristiche del politico indifferente alle problematiche del territorio che gestisce ma l’indignazione dei cittadini e forte e non intende perdere la battaglia contro l’autorità superiore. Noi ci associamo alla protesta dei cittadini e dei sindaci a cui presto chiederemo un intervento alle nostre telecamere e con le loro dichiarazioni proveremo a chiedere spiegazioni al Governatore.

Se sei indignato/a dopo aver letto l’articolo, lascia il tuo commento ed esprimi la tua indignazione!!!