itenfrdeptrues

logo

le verita

by Andrea Milioni

Ci volevano le " palle" di una giovane sindaca di un paese in provincia di Milano, Senago per l'esattezza, per iniziare a combattere l'invasione straniera.

Senza preoccuparsi di passare per razzista, la sindaca, Magda Beretta, ha conferito con il vice prefetto in merito all'accoglienza di 59 presunti immigrati nel paesino milanese. Ma la giovane sindaca leghista, perfettamente fedele alle idea del partito, ha negato la sua disponibilità in merito all'accoglienza, mettendo davanti al prefetto la necessità di almeno 80 famiglie senaghesi che necessitano di una casa e che quindi la precedenza va a loro. Una presa di posizione quella di Beretta che da speranza agli italiani, se anche i sindaci degli altri infiniti paesi del nostro bel Paese impuntassero i loro piedi contro un sistema statale che continua ad accogliere stranieri irregolari e, a piazzarli un po' qui, un po' la, senza lavoro, togliendo case agli italiani e con l'unica reale motivazione di incassare quei pochi spicci che il comune riceve per ogni singolo straniero ospitato. La stessa situazione che ha salvato centinaia di albergatori in tutta Italia che ragno prossimi al fallimento e che si sono salvati risollevando le loro sorti per aver trasformato i loro alberghi falliti in alloggi sicuri per profughi, ricevendo bei soldoni per ognuno di essi, al punto di ammassarli uno sopra l'altro pur di prendere più soldi. SFRUTTATORI!!!. Lo stesso coraggio di Magda Beretta può cambiare le sorti di questo Paese allo sbando e in balia di stranieri senza scrupoli. Serve il coraggio di andare contro le regole di uno Stato che non sa più dare valore ed importanza ai propri cittadini. L'ipocrisia e la convinzione di essere considerati razzisti spesso la fanno da padrone ma una sindaca donna, giovane, di un paese di poche anime ha fatto più di quanto una mano pesante di un politico con poteri potrebbe fare. La priorità agli italiani sempre. Uniti si vince!!!

Se sei indignato/a dopo aver letto l’articolo, lascia il tuo commento ed esprimi la tua indignazione!!!