itenfrdeptrues

logo

le verita

by Andrea Milioni

Una questione ereditaria e la necessità di salvarsi la vita sono state le cause che hanno mosso la mano omicida di una ragazza di 17 anni a Bari.

La vittima, Giuseppe de Mattia 45enne, avrebbe iniziato una lite proprio con una sua parente ed aveva colpito al volto proprio la ragazza. Colpita con un coltello. A quel punto la madre della giovane sarebbe saltata addosso all'uomo per difendere la figlia ed il coltello sarebbe caduto. È allora che la giovane lo avrebbe raccolto da terra ed avrebbe colpito l'uomo mentre stava in una lite furibonda con la madre. Nelle sue dichiarazioni la ragazza ha affermato che l'uomo aveva intenzioni di ucciderle. Del resto come spiegare la presenza di un coltello che l'uomo aveva portato con se? Al momento la giovane è indagata per omicidio ma non è stata sottoposta a misure cautelari. Del resto non era nella volontà della giovane ad armare la propria mano e a colpire a morte l'uomo. Mi auguro che almeno in questo caso venga riconosciuta la legittima difesa, che si applica in caso in cui chi ti aggredisce sia troppo vicino a tal punto da scatenare una reazione di difesa. E qui gli elementi ci stanno tutti!!!

Se sei indignato/a dopo aver letto l’articolo, lascia il tuo commento ed esprimi la tua indignazione!!!